x
IL REGALO PERFETTO

Affidati alla nostra esperienza e, guidati dalle tue segnalazioni, prepareremo una “Surprise Box” assolutamente personalizzata, capace di regalare la magia dello stupore!

  /  ALESSI

ALESSI

Una vera opera di design deve far muovere le persone, trasmettere emozioni, riportare alla mente ricordi, sorprendere, andare controcorrente.
Alberto Alessi

ALESSI è sinonimo di design Made in Italy nel mondo. L’azienda, fondata a Omegna nel 1921 da Giovanni Alessi, è oggi leader nel settore dei complementi per la casa, degli accessori per la cucina e per la tavola e degli accessori per la cura della persona…

La Fabbrica dei Sogni

Nata nel 1921, Alessi si è gradualmente evoluta divenendo un’esponente di punta delle “Fabbriche del design italiano“, capace di mediare tra le espressioni più interessanti della creatività internazionale e il pubblico, la società, il mercato. La sua missione è quella di tradurre queste espressioni creative in oggetti reali capaci di soddisfare i sogni e l’immaginario del pubblico.

Rendere straordinario l’ordinario. Creare oggetti d’uso quotidiano interessanti e desiderabili, dove estetica, funzionalità e qualità trovano il loro equilibrio in una dimensione culturale ed emozionale che affascina e sorprende.

I primi Design Heroes

Nel 1970, Alberto Alessi, nipote del fondatore, entra in azienda. Una collezione di vassoi e cestini disegnati dal gruppo Exhibition design, un sistema modulare per il servizio in tavola ideato da Franco Sargiani ed Ejia Helander e l’Alessi d’Après, sono i primi progetti che sviluppa.

L’Alessi d’Après è un’operazione di ricerca per la produzione di “multipli d’arte” che coinvolge, fra gli altri, Salvador Dalí: una chiara dichiarazione del desiderio di Alberto di produrre oggetti che non siano soltanto funzionali, ma soddisfino anche il bisogno di arte e poesia delle persone. Negli anni ’70, dopo questi primi progetti, sono le collaborazioni con Ettore Sottsass, Richard Sapper, Achille Castiglioni e Alessandro Mendini che contribuiscono a trasformare l’azienda nella Fabbrica del design immaginata da Alberto.

alessi

ARTE E POESIA

L’impegno di Alessi è quello di tradurre la ricerca della più avanzata qualità culturale, estetica, esecutiva e funzionale nella produzione industriale di serie.

E’ stata definita una Fabbrica dei sogni: attraverso i suoi prodotti desidera rispondere al bisogno di felicità, di Arte e Poesia comune a tutti gli uomini.

Dal 1921, anno di fondazione dell’impresa, la parte più significativa degli oggetti Alessi è realizzata mediante la lavorazione a freddo dei metalli e ancora oggi è prodotta in Italia dagli abili operai dello stabilimento di Crusinallo di Omegna.

Negli ultimi decenni la Alessi ha incluso nel proprio catalogo anche molti altri materiali, come il legno, la porcellana, il vetro, la plastica…

Per ognuno di essi esistono rigorosi standard di qualità, in costante mediazione fra la complessità tecnologica della produzione industriale e l’attenzione per i dettagli tipici dell’artigianato.

RICERCA

La Alessi non è tanto un’industria di produzione in senso classico, ma una sorta di laboratorio di ricerca industriale nel campo delle arti applicate. Aperta al cambiamento e allo sviluppo internazionale, l’azienda è al tempo stesso profondamente radicata nella tradizione e nel retroterra culturale del suo territorio: Alessi continua a essere sinonimo di oggetti di artigianato realizzati con l’aiuto delle macchine.

COLLEZIONE PLISSé

L’iconicità dei tessuti plissettati dell’alta moda veste la collezione Plissè disegnata per Alessi da Michele De Lucchi e omaggia la moda degli anni Cinquanta e Sessanta.

Questi oggetti di design regalano all’ambiente domestico un tocco di raffinata leggerezza…

Le pieghe danno volume ad abiti che comunicano leggerezza e felicità. Insomma il Plissé è una forma molto iconica che Michele ha ripreso per il suo spirito allegro e festoso. Il plissé deriva dal mondo della moda degli anni Cinquanta e Sessanta quando si plissettavano le gonne per creare bellissimi effetti di tessuti svolazzanti e molto aerei. Ma il plissé è ancora oggi un segno molto contemporaneo.

Estetica inclusiva

Gli oggetti, come l’arredo, non funzionano solo quando sono in funzione, ma funzionano anche in quanto presenze che occupano spazio. Gli oggetti devono avere un significato formale, estetico, simbolico e immaginifico anche quando non sono in funzione.

Gli oggetti sono una testimonianza del momento in cui sono stati fatti, rappresentano il cambiamento del gusto e il senso del contemporaneo.

Osservando un oggetto si può percepire lo spirito del momento storico. Sarà per il colore, sarà per la linea, sarà per i materiali, certo è che gli oggetti evocano uno stile di vita e sono testimoni dei modi, degli usi e dei gusti del periodo al quale appartengono. Questa è una qualità tipica dei prodotti di Alessi.

Gli oggetti di Alessi non sono utensili, sono dei portatori di cultura contemporanea. Sono belli perché non valgono solo per quello che fanno ma anche per l’immaginario che rappresentano.

READY TO BE GIFTED

Idee Regalo per Conquistare…

CERCHI UN PRODOTTO SPECIFICO? SCRIVICI!